Oldtimesro.net

Oldtimesro.net

Alimentatori elettronici per lampade a scarica

Posted on Author Akigis Posted in Musica

POWERTRONIC INDOOR. Alimentatori elettronici per lampade a scarica, per illuminazione di interni Riduci. Maggiori informazioni. Accenditori elettronici. Alimentatori per lampade fluorescenti. Driver indipendenti. Sistemi di alimentazione da incorporare. Sistemi di alimentazione in oldtimesro.net Perfettamente adattati tra loro, i moderni alimentatori elettronici e i processi di Nelle lampade a scarica ad alta pressione, la scarica di gas reagisce gli alimentatori elettronici, in particolare nelle applicazioni di illuminazione per interni. POWERTRONIC INDOOR ECG for HID lamps, for indoor lighting EBN-OS Inrush current limiter for POWERTRONIC ECG POWERTRONIC OUTDOOR PTo ECG.

Nome: alimentatori elettronici per lampade a scarica
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza: Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 65.44 MB

PDF: Scheda tecnica del prodotto N. Il Prezzo Promozionale è valido solo per i pezzi disponibili nel nostro magazzino. Per i pezzi da riordinare il Prezzo potrebbe variare. Abbiamo 4 pezzi di questo articolo disponibili, dei quali 0 esposti nel nostro Showroom.

In alcuni casi vendiamo gli articoli da esposizione ad un prezzo scontato, che dobbiamo valutare di volta in volta in base all'usura. Se intendi acquistare degli articoli da esposizione indicalo nelle note nella fase conclusiva dell'ordine.

Alimentatore e accensione L'adattamento degli alimentatori e l'accensione ottimizzata consentono prestazioni eccellenti Nelle lampade a scarica ad alta pressione, la scarica di gas reagisce all'aumento della corrente nella lampada con una caduta della tensione.

La corrente della lampada va pertanto limitata con un alimentatore. Oltre agli alimentatori induttivi convenzionali, per limitare la corrente della lampada sono disponibili gli alimentatori elettronici, in particolare nelle applicazioni di illuminazione per interni.

L'alimentatore elettronico si incarica anche di accendere la lampada. Grazie al loro metodo di funzionamento, offrono un notevole vantaggio rispetto agli alimentatori convenzionali.

Tra i vantaggi principali si possono citare la semplicità di gestione, il minore consumo di energia, l'influenza positiva sulla vita utile della lampada e sulla qualità della luce e la disinserzione sicura e controllata della lampada al termine della sua vita utile.

Il gas non eccitato quindi lampada spenta presenta una conduttività molto minore del gas eccitato, ha quindi bisogno di una tensione ai suoi capi maggiore, e non solo di questo: infatti ai capi del tubo neon ci sono anche dei piccoli filamenti, che a causa dell'intervento dello starter brevi cortocircuiti si riscaldano, aumentando la conduttività del gas e l'innesco.

A innesco del gas avvenuto il sistema si autosostiene con la tensione di rete V, è quindi possibile in teoria rimuovere lo starter nel componente condensatore ed inoltre diminuirebbe l' impedenza se si cortocircuitasse il reattore, notando sempre che la lampada rimarrebbe accesa. Lo starter è un componente formato da un contatto con linguetta bimetallica e ha lo stesso principio dei vecchi lampeggiatori per le luci di natale: quando ai sui capi c'è una tensione considerevole a lampada spenta, V si innesca un arco voltaico, che attirando e chiudendo il bimetallo flessibile crea un cortocircuito.

La corrente stessa surriscaldando nel suo passaggio il bimetallo, lo fa ripiegare subito su sé stesso disinnescando l'arco. Poi nel tempo che serve a raffreddarsi il bimetallo riprende posizione e ricomincerebbe l'innesco dell'arco.

Ma tale momentaneo cortocircuito crea un picco di corrente nella parte del reattore, che all'apertura dello starter si tramuta in un picco di extratensione, che permette il passaggio di corrente interno alla lampada. Quindi a lampada accesa la tensione ai capi dello starter è stabilmente più bassa e non lo fa più innescare.


Articoli simili: