Oldtimesro.net

Oldtimesro.net

Scaricare fatture ubi leasing

Posted on Author Dumi Posted in Musica

  1. La Mescolanza
  2. Cos’è l’anticipo fatture e come funziona?
  3. Gruppo Ubi Banca
  4. News in evidenza

A: Tutte le fatture sono consultabili accedendo al menu Documenti e quindi scegliendo la voce Fattura On-Line. c), Q: Come posso scaricare la mia fattura. Gentile Cliente,. benvenuto nella pagina di registrazione al Servizio Clienti Web di UBI Leasing S.p.A.. Questa pagina, seguendo la fase di registrazione. spedire la fattura verso il sistema di interscambio di SOGEI; consultare lo storico delle fatture emesse e dei messaggi di risposta; gestire la conservazione. finanziamento in tempi rapidi; migliori condizioni sul prezzo d'acquisto del fornitore grazie al pagamento “pronta cassa” della società di leasing; sottoscrizione di.

Nome: scaricare fatture ubi leasing
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza: Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 24.71 Megabytes

Inserisci nel campo sottostante il codice che ti abbiamo inviato via SMS. Clicca "Riprova" per annullare l'accesso in attesa ed effettuarne uno nuovo. Le operazioni di cassa possono essere effettuate in circolarità su tutte le filiali di UBI Banca e presso gli sportelli automatici. Invitiamo in ogni caso a prestare la massima attenzione e a rispettare le misure restrittive e le altre prescrizioni tempo per tempo disposte dalle autorità competenti.

Puoi contare su di noi, anche a distanza In questo periodo siamo tutti invitati a rimanere a casa, per tutelare la nostra salute individuale e quella degli altri. Se hai bisogno di informazioni sui tuoi rapporti con noi, o devi fare operazioni come pagamenti o ricariche, ricorda che hai a disposizione i servizi digitali di UBI Banca, comodi e completi, e tutto il supporto del Servizio Clienti.

Ad ogni nuova fattura verrà avvisato dell'effettiva emissione tramite una e-mail di notifica: il servizio è gratuito; avrà sempre a disposizione lo storico delle fatture emesse negli ultimi 12 mesi; potrà avere anche l'opportunità di stampare copie conformi alle fatture emesse. A: Tutte le fatture sono consultabili accedendo al menu Documenti e quindi scegliendo la voce Fattura On-Line c Q: Come posso scaricare la mia fattura on-line? A:Dopo essere entrati tramite menu nella funzione Fattura on-line : selezionare il contratto; premere il tasto avvia ricerca; dall'elenco risultato della ricerca selezionare la fattura e premere Scarica documento.

A:Con il servizio "Fattura On-line" avrà la possibilità di: consultare le Sue fatture nel momento in cui saranno rese disponibili sul SCW; risparmierà il tempo ed il costo di spedizione previsto con l'invio tramite posta ordinaria; potrà, salvando la fattura in formato PDF, archiviarla in modo semplice e pratico; contribuirà ad evitare inutili sprechi di carta.

L'adesione al servizio "Fattura On-line" è facoltativa e sospende automaticamente l'invio della stessa per posta ordinaria. Dopo un periodo di definizione ed implementazione, le società di leasing hanno iniziato a lanciare sul mercato le proprie offerte.

Nello specifico, UniCredit Leasing si è attivata, prima sul mercato, per offrire il nuovo prodotto Leasing Valore Casa alla clientela privati e vari workshop formativi sul territorio.

Lato clienti, da un indagine svolta da Assilea è emerso come i richiedenti un leasing abitativo siano per lo più dipendenti con diploma e con un età media di 38 anni. Dall indagine risulta anche che 4 su 10 richiedenti un leasing abitativo siano donne mentre il taglio medio delle operazioni si attesta sui mila euro, a testimoniare l alto valore sociale della manovra varata dal governo.

Ripartizione richieste Leasing abitativo Nord Ovest 25,5 Nord Est 29,9 Centro 20,1 Sud 16,8 Isole 7,7 Totale Percentuali Il Sondaggio congiunturale sul mercato delle abitazioni in Italia Ottobre effettuato dalla Banca d Italia mostra che nel terzo trimestre sono rimasti ancora largamente prevalenti i giudizi di stabilità dei prezzi e si è ridotta la quota di agenti che riportano una flessione, riflettendo le condizioni favorevoli nel mercato del credito.

Le aspettative degli agenti immobiliari sulle tendenze a breve termine del proprio mercato di riferimento sono risultate più favorevoli rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e il saldo relativo all evoluzione di medio termine due anni si consolida su valori ampiamente positivi. Finanziare l Economia Reale Il Gruppo Crédit Agricole in Italia, con tutti i suoi mestieri, ha in essere oltre 60 mld di finanziamenti a privati ed aziende e l acquisto abitativo è da sempre riconosciuto come la locomotiva dell opportunità di riallineamento tra mercato finanziario e mercato economico.

Progetto Cliente Abbiamo l ambizione o meglio l ossessione, come Gruppo, di soddisfare i nostri clienti per i bisogni diversi e crescenti che hanno. Dobbiamo essere quindi capaci di rispondere alle loro esigenze sia su piattaforme sia su nuovi prodotti, e questo è il caso.

Ancora oggi si tratta di un binomio che presenta più di una complessità, sia per il trend del mercato immobiliare nel nostro paese sia, soprattutto, per le disponibilità economiche che affronta chi entra nel mondo del lavoro. Dall altra parte, si sa, lo sviluppo del mercato dell edilizia è uno degli indici del benessere di un paese che necessita di essere incoraggiato e preservato.

Il leasing finanziario, nato dalla legge di stabilità per il , fa esattamente una sintesi delle esigenze appena numero 1 anno 12 FOCUS FOCUS espresse, al fine di offrire ai giovani con una età inferiore ai 35 anni una soluzione alternativa rispetto alla tradizionale forma dei mutui ipotecari e più in generale, consegna al mercato dell edilizia un nuovo strumento per l acquisizione delle abitazioni. È per questo motivo che Iccrea BancaImpresa ha avviato dal 4 luglio l operatività di CasaLease, il prodotto dedicato alle persone fisiche in particolar modo i giovani clienti delle Banche di Credito Cooperativo, che consentirà loro di acquisire la prima casa godendo delle agevolazioni fiscali previste dalla Legge di stabilità.

Entrando nel dettaglio, la legge prevede che un operatore del settore leasing acquisti un immobile secondo le indicazioni della persona fisica utilizzatrice che si assume tutti i relativi rischi e ne disporrà dietro il pagamento di un canone mensile. Poi, come ogni altro bene concesso in leasing, alla scadenza del contratto il cliente avrà la facoltà di acquistare la proprietà dell immobile pagando un prezzo di riscatto prestabilito.

Come Credito Cooperativo, abbiamo riscontrato un importante interesse da parte della clientela giovane e quindi, da parte delle BCC che la assistono. Si tratta ovviamente di una forma tecnica nuova che gli under 35 sono disponibili a sperimentare in quanto novità assoluta nel mercato italiano. Sappiamo bene che, oggi, il mercato dei mutui è molto aggressivo in termini di tassi, anche sul fronte delle soluzioni a tasso fisso, ma riteniamo che, in alcuni casi, il nuovo prodotto possa essere considerato soprattutto dai giovani un opzione con maggiori vantaggi rispetto al mutuo.

Assecondare i bisogni della clientela anche con prodotti che si plasmano alle caratteristiche di chi li richiede è un opportunità che deve essere quantomeno considerata per ampliare il proprio ventaglio di offerta e contribuire a una maggiore fidelizzazione del cliente. Se vogliamo quindi tracciare un identikit del cliente che più di altri ha richiesto la soluzione leasing abitativo, possiamo dire che si tratta prevalentemente di un cliente donna, con un età sotto i 35 anni, senza particolari vincoli famigliari, dipendente di azienda e che avanza una richiesta di taglio medio pari a mila euro.

A livello territoriale, si evidenzia una particolare attenzione verso questo prodotto nelle regioni del centro-nord, principalmente in Emilia Romagna, Toscana e Lombardia, con una percentuale maggiore di interessati nell ultima regione.

Un ultimo accenno voglio riservarlo ai benefici fiscali dell operazione. Qualora il richiedente avesse più di 35 anni e il reddito comunque non superiore a euro la stessa detrazione verrebbe limitata alla metà.

La detrazione permane indipendentemente dal fatto che, nel periodo di durata del contratto di leasing, il contribuente dovesse disporre di un reddito superiore a Ulteriore condizione a prescindere dall età del richiedente per beneficiare della detrazione è che i contribuenti interessati non siano già proprietari di immobili a uso abitativo. La detrazione spetta infatti alle medesime condizioni previste per la detrazione degli interessi passivi sui mutui contratti per l abitazione principale.

Tale beneficio si riflette evidentemente in maniera positiva anche sul cliente. Partiamo dal lato domanda, rappresentata in prima battuta dalla categoria di coloro che la Legge di Stabilità ha individuato come i destinatari privilegiati del beneficio fiscale e delle tutele associate al leasing abitativo.

Parliamo, dunque, soprattutto di giovani, meglio se entro i 35 anni di età, clienti privati consumatori, non titolari di partita IVA, che si avvicinano al leasing non per un sostegno finanziario alla propria attività imprenditoriale, ma con l obiettivo di soddisfare un esigenza primaria, quella volta all acquisto della prima casa di abitazione. Si tratta di una categoria di clienti che normalmente non viene in contatto con le società di leasing, e che, quindi, deve essere avvicinata con un approccio che si differenzia da quello tipico di un impresa.

Per quanto la casistica sia limitata dalla brevità del periodo di offerta, sulla base dei contatti ricevuti BPER Leasing Sardaleasing ha iniziato a fare una prima valutazione degli elementi caratterizzanti il cliente a cui destinare il leasing abitativo.

Le informazioni non sono di semplice fonte commerciale, ossia non dipendono dall aver sentito o visto pubblicizzata l offerta, ma derivano dall aver cercato di approfondire le informazioni contenute nella descrizione della Legge di Stabilità e, generalmente, reperite su internet.

La Mescolanza

Da questo punto di vista, è stato ripetutamente riconosciuto come estremamente interessante il Vademecum sul Leasing abitativo predisposto dal MEF e da Assilea, in collaborazione con il Consiglio Nazionale del Notariato e con l adesione delle Associazioni dei Consumatori, un documento che spesso il cliente che ha contattato la nostra società aveva già avuto modo di consultare.

Osservando la novità dal lato offerta, ossia dalle società di leasing e dalle banche ad esse collegate, la prima considerazione, immediatamente positiva, è che con questo nuovo prodotto la banca amplia il proprio portafoglio di offerta a favore del privato che intende acquistare la propria abitazione.

Tuttavia, seppure le modalità di valutazione del merito di credito del cliente, risultino analoghe a quelle che dovrebbe adottare per concedere un mutuo, l operatore bancario che si occupa di clientela Retail categoria a cui appartiene il destinatario del leasing abitativo non ha dimestichezza con tale strumento, più tipicamente destinato alla clientela Corporate.

Le variabili su cui agire per calibrare l offerta non saranno solo il tasso fisso o variabile o una combinazione dei due e la durata, come per il mutuo, ma anche, ad esempio, l importo del riscatto e la possibilità o meno di finanziare anche le imposte.

Premesso che tale vantaggio, comunque, al momento mantiene un orizzonte temporale di validità del , quello che, invece, rappresenta la vera e costante specificità della locazione finanziaria è identificabile nel fatto che la società di leasing non solo affianca finanziariamente il cliente nell acquisto della casa, ma soprattutto lo supporta in termini di consulenza tecnica, fiscale e legale, grazie al know how che caratterizza la normale attività di una società di leasing con riferimento numero 1 anno 14 FOCUS FOCUS al leasing immobiliare.

E questo vale non solo all atto dell acquisto, ma anche per tutta la durata del contratto.

Cos’è l’anticipo fatture e come funziona?

La società di leasing, che è proprietaria dell immobile fino alla scadenza, mantiene su di sè la responsabilità del rispetto delle norme e al momento del riscatto il cliente avrà la certezza di poter riscattare un bene con un valore commerciale pieno.

BPER Leasing Sardaleasing, supportata dalla Capogruppo, ha preso estremamente sul serio l opportunità offerta dal leasing abitativo, che viene offerto agli sportelli di tutte le banche del Gruppo. L impostazione scelta nell ambito del nostro Gruppo vede, dunque, gli operatori impegnati, in prima battuta, a comprendere appieno il Bisogno del cliente. Per rispondere al bisogno, in questo caso rappresentato dal desiderio di prima casa, l operatore allo sportello dispone di diverse opzioni, e sulla base delle richieste e delle reali esigenze del cliente è in condizione di proporre la soluzione.

Ad esempio, per analizzare l aspetto fiscale, ogni operatore ha a disposizione il modello messo a punto da Assilea per il confronto tra leasing e mutuo. L acquisto della prima casa è un momento chiave nella vita di ciascuna persona, e credo richieda una particolare cura da parte di banche e società di leasing; per questo motivo abbiamo fatto due scelte molto precise nel modello di offerta e distribuzione: ridurre al minimo i rischi per il cliente, offrire il massimo livello di consulenza possibile.

Circa il primo aspetto il nostro leasing sarà offerto ai giovani solo a tasso fisso, offrendo la certezza di un canone mensile che non cambia durante tutto il periodo del finanziamento; in un orizzonte di anni riteniamo irrealistico che i tassi restino agli attuali livelli ed un rialzo anche modesto potrebbe mettere in serie difficoltà i giovani che nel frattempo non abbiano realizzato un sensibile aumento della propria retribuzione. Ad oggi i dati di produzione non sono incoraggianti seppur giustificabili.

Riteniamo, infatti, che in primo luogo siano imputabili alla limitata conoscenza del prodotto e dello strumento da parte dei potenziali utilizzatori: una clientela privata che per sua stessa natura non è mai stata destinataria del leasing.

In secondo luogo, alla scarsa confidenza delle società di leasing ad intrattenere rapporti con clientela privata. L unione di questi due aspetti, a nostro giudizio, ha rallentato il grado di diffusione del prodotto.

Un opportuno tempo di rodaggio è comprensibile, e necessario, per consentire alle reti commerciali di assimilare un nuovo prodotto e alle società di leasing di completare l implementazione dei sistemi gestionali predisposti sulla base delle caratteristiche ed esigenze della clientela privata.

È indubbio che il punto di forza della locazione finanziaria ad uso abitativo, è la presenza delle agevolazioni fiscali.

In aggiunta va rimarcato che, rispetto al mutuo, la detrazione fiscale del leasing abitativo, si applica sull intero importo del canone e rimane costante per tutta la durata del finanziamento, mentre nelle operazioni di mutuo ipotecario la detrazione si applica alla sola quota interessi decrescente con il passare degli numero 1 anno 16 FOCUS FOCUS anni.

A questo, vanno uniti i benefici derivanti dai risparmi per l assenza dell imposta sostitutiva e dei costi per l iscrizione e la cancellazione dell ipoteca non richiesta nel leasing , oltre alla possibilità di usufruire dell imposta di registro ridotta e di cumulare le detrazioni previste per il leasing abitativo con altre già esistenti in ambito residenziale riduzioni IVA e detrazioni per interventi di riqualificazione.

Il progetto pilota è stato avviato inizialmente sulle province di Siena e Firenze, per poi procedere ad una diffusione massiva su tutto il territorio nazionale presumibilmente entro il primo semestre del La strategia distributiva vede la rete sportelli della Capogruppo Bancaria protagonista nella commercializzazione del prodotto col supporto consulenziale della Rete Agenziale. Lo sviluppo, la diffusione ed il successo del prodotto, sarà quindi funzione del gradimento di mercato, ma anche della capacità della nostra società di operare in piena sinergia ed in modo integrato, con la Rete Distributiva della Capogruppo Bancaria.

Tale novità offre l opportunità, per i privati, di acquistare l abitazione principale godendo di agevolazioni fiscali e garanzie civilistiche.

Gruppo Ubi Banca

Aon, leader nel brokeraggio assicurativo e nella consulenza per la gestione dei rischi, ha studiato per il settore un prodotto dedicato, Donazione Sicura Leasing, in grado di tutelare le diverse parti in gioco e consentendo il successo delle operazioni immobiliari.

Il contratto di leasing immobiliare Con tale contratto una persona fisica ottiene l utilizzo di un immobile dalla società di leasing concedente per un determinato periodo di tempo a fronte del pagamento di canoni periodici. Alla scadenza, l utilizzatore potrà comprarla definitivamente esercitando l opzione finale di acquisto a un prezzo prestabilito. Anche in presenza del leasing immobiliare gli operatori del mercato devono analizzare i potenziali rischi per tutte le parti coinvolte, tra cui quelli legali, che possono mettere in pericolo il bene oggetto dell operazione.

Questa è la ragione per cui ci si rivolge al notaio e, in determinati casi, si dà incarico ad avvocati e consulenti di redigere due diligence quanto più accurate possibili. Nonostante l intervento di detti professionisti, non tutti i rischi legali connessi a una transazione immobiliare possono essere annullati. Esempio tipico è l acquisto di un immobile di provenienza donativa. La donazione: i limiti ed i vincoli nei contratti di compravendita La donazione è il contratto con il quale un soggetto, il donante, arricchisce per spirito di liberalità un altro soggetto, il donatario, trasferendogli un proprio diritto o assumendo un obbligo nei suoi confronti.

Il caso tipico è quello dei genitori che, in vita, decidono di regalare una casa a uno o più figli, all altro coniuge o anche a soggetti esterni al nucleo familiare. Il legislatore italiano ha previsto infatti delle forti tutele a garanzia della posizione giuridica dei parenti più prossimi del donante. Ai legittimari coniuge, figli e ascendenti è riservato il diritto di ereditare una quota prestabilita del patrimonio del defunto, la legittima, da calcolarsi sul totale del patrimonio dal de cuius.

Per evitare che la norma venga in qualche modo elusa, distraendo parte dei beni dalla massa ereditaria, il Codice Civile stabilisce che le donazioni eseguite in vita vengano equiparate ai lasciti testamentari.

È quindi facoltà dei legittimari, nel caso in cui ritengano lesa la propria quota di legittima, chiedere la restituzione del bene in precedenza donato. Secondo quanto stabilito dall art. Per questi motivi, gli immobili di provenienza donativa sono compravenduti con estrema difficoltà e rappresentano un rischio anche per una società di leasing la quale, in veste di proprietaria dell immobile, per tutto il periodo dell operazione sarebbe obbligata alla restituzione nel caso in cui l azione dei numero 1 anno 18 FOCUS FOCUS legittimari si dovesse concludere vittoriosamente, con ulteriori potenziali danni derivanti da eventuali inadempienze contrattuali nei confronti del proprio utilizzatore.

Gli strumenti tradizionalmente utilizzati fino ad oggi, per superare dette criticità, non sono riusciti a soddisfare completamente le necessità di sicurezza e certezza del diritto che chiunque acquisti un immobile, comprensibilmente, pretende.

News in evidenza

Le problematiche relative alla donazione sono tanto più rilevanti se si considerano le proporzioni del fenomeno. Sulla base degli ultimi dati ISTAT disponibili, si stima infatti che gli immobili di provenienza donativa siano oltre 2 milioni.

Se la società di leasing deve acquistare un immobile di provenienza donativa per volontà dell utilizzatore finale, fino ad oggi, gli scenari possibili erano: la rinuncia all operazione, con il rischio di perdere il cliente, la ricerca di un altro bene sempre che disponibile e gradito al cliente , o procedere ugualmente con l operazione assumendo in proprio i rischi del caso. Le soluzioni offerte dal mercato assicurativo Oggi è possibile rendere sicure le transazioni avvalendosi di strumenti assicurativi disponibili sul mercato.

Aon e Titolo Sicuro, infatti, dopo aver immesso sul mercato Donazione Sicura la prima polizza capace di tutelare l acquisto e il finanziamento di immobili di provenienza donativa , hanno messo a punto un nuovo strumento assicurativo, appositamente studiato per garantire le peculiari necessità dei soggetti coinvolti in una operazione di leasing. Donazione Sicura Leasing assicura la società di leasing proprietaria dell immobile per tutta la durata del contratto e l utilizzatore, in caso di successivo riscatto, dagli esiti di possibili azioni di riduzione e restituzione avanzate dai legittimari del donante.

Attivata la polizza con il versamento di un premio unico, le garanzie operano fino a prescrizione del diritto alla restituzione, per tutto il periodo di rischio, seguendo anche ogni eventuale e successivo passaggio di proprietà. Donazione Sicura Leasing è distribuita in esclusiva da Aon, broker leader nel settore, mentre la copertura assicurativa è fornita dai Lloyd s di Londra, il mercato assicurativo più stabile e solido al mondo.

Tali elementi garantiscono completa sicurezza ai soggetti assicurati, proteggendoli da un rischio potenzialmente senza limiti temporali.

Grazie a questa nuova polizza, le società di leasing possono operare in un mercato più ampio e allo stesso tempo sicuro. I clienti interessati a immobili donati non hanno oggi più ragione di rivolgersi ad altre fonti di finanziamento quali le principali banche, che già da tempo utilizzano Donazione Sicura, ma possono utilizzare lo strumento del leasing abitativo.

In questi ultimi mesi la garanzia assicurativa prestata da Donazione Sicura Leasing, tramite la consulenza specialistica di Aon, è stata utilizzata da un numero crescente di società di leasing nella conclusione di trattative in precedenza bloccate, fidelizzando una clientela di prima fascia e accrescendo l interesse tra gli operatori del mercato, che si è accresciuto negli ultimi mesi, di pari passo con il timido ma costante sviluppo del leasing immobiliare abitativo.

Per maggiori informazioni contattare Luca Soro Aon ha una divisione specializzata nella gestione dei rischi, piazzamento delle coperture assicurative e gestione dei sinistri nel settore leasing garantendo professionalità e competenze nei diversi ambiti: strumentali, immobiliare, targato, aeronavale, energie rinnovabili.

Aon collabora con i più importanti operatori del settore e, con oltre 60 milioni di euro di premi intermediati, è il leader in Italia nella gestione dei rischi assicurativi per le Società di leasing.

La ripresa dell economia passa anche per l utilizzo degli strumenti agevolativi Andrea Beverini Era il grande atteso delle ultime festività natalizie; gli occhi fermamente puntati verso l Albero di Natale e finalmente eccolo, è arrivato! Babbo Natale? Il Decreto a firma del Direttore Generale per gli incentivi alle imprese disposto dal Ministero per lo Sviluppo Economico con il quale si dispone la riapertura dello sportello per la presentazione delle domande di accesso ai contributi agevolati previsti dalla cara e nota Sabatini Ter.


Articoli simili: