Oldtimesro.net

Oldtimesro.net

Scaricare puntate dragonball

Posted on Author Mazunos Posted in Sistema

  1. Pianeta Dragon Ball
  2. Lista Episodi Dragon Ball Doppiati ITA (Streaming & Download)
  3. Forum generale

Potete aiutarmi?? vorrei vedere e scaricare tutte le puntate di dragon ball ma non so come fare ho bisogno di aiutato sareste così gentili da darmi una mano?? e. Download Episodi Dragon Ball Z 66, La straordinaria potenza di Goku, download. 67, Gis e Barter all' 90, Goku e Freezer a confronto, download. 91, Goku. Questo contributo aiuterà chi legge, fornendo loro informazioni sulle modalità per scaricare Dragon Ball gratuitamente. Dragon ball: Streaming: oldtimesro.net ball/ Download.

Nome: scaricare puntate dragonball
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza: Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 17.86 Megabytes

Voce principale: Dragon Ball serie animata. Questa è la lista degli episodi di Dragon Ball , serie televisiva anime prodotta da Toei Animation come adattamento della prima parte del manga omonimo di Akira Toriyama. In Giappone la serie è andata in onda su Fuji TV dal 26 febbraio al 19 aprile La colonna sonora della serie è stata composta da Shunsuke Kikuchi.

La prima visione televisiva italiana su Junior TV ha mantenuto le sigle originali giapponesi, mentre per la successiva programmazione su Italia 1 è stata composta una nuova sigla dal titolo Dragon Ball , cantata da Giorgio Vanni. Di seguito sono indicati i titoli degli episodi originali e dell'edizione italiana Mediaset.

Fra parentesi è indicato il titolo dell'edizione del della Play World Film, della quale Junior TV trasmise solo i primi 54 episodi.

La trasformazione di Vegeta. In aiuto di Goku. Vittoria temporanea. Finale a sorpresa. La speranza vive su Namecc. Il veicolo spaziale del supremo. Il trio al decollo. Collisione nello spazio. A bordo della navicella specchio. Atterraggio su namecc. La guarigione di Vegeta.

Un nuovo nemico. Tre pretendenti per le sette sfere. Goku in azione. Scontro con i Namecciani. La furia di Dodoria. Vegeta contro Dodoria. Pronto intervento nello spazio.

La sorpresa di re kaio. Vegeta contro Zarbon. La trasformazione di Zarbon. Una sfera per Crilin. Le prove di Re Kaio. La fuga di Vegeta. La sconfitta di Zarbon. Scacco Matto! Buona fortuna Bulma. Bulma contro gli uomini di Freezer. La squadra Giniu in azione. Fuori uno! Secondo Round.

La straordinaria potenza di Goku. Il capitano Giniu scende in campo. Goku mostra la sua vera forza. Il falso Goku. Goku contro Goku. Giniu diventa un ranocchio. Il Drago di Namecc. I tre desideri. La trasformazione. La rabbia di Gohan. Freezer è in difficoltà. La seconda trasformazione. Non voglio salvare Vegeta.

Addio Dende. La fine di Vegeta. Comincia la battaglia finale. Freezer si scatena. Goku e Freezer a confronto. Goku al contrattacco. Goku si trasforma. La vendetta di Goku.

Il pianeta Namecc è in pericolo. Freezer al cento per cento. Il risveglio del drago Scenron. Scenron in azione. Il terzo desiderio. Ultimo round. Fine del gioco? La sconfitta di Freezer. Goku contro Freezer: la fine? Di nuovo tutti insieme.

Pianeta Dragon Ball

La polvere magica. Gohan contro i quattro re. La trappola. La trasformazione di Garlic JR. Il mistero della zona inviolabile. La fine di Garlic Jr. Perla di felicità. Il ritorno di Freezer. Un ragazzo Misterioso. Un altro Super Sayan. Il misterioso guerriero. Il mistero è svelato. Una scommessa per il futuro. Scuola guida. Riunione dei Guerrieri. I cyborg. Che ti succede Goku? Arriva Vegeta. La sconfitta di numero Il ritorno di Trunks.

La vera identità del Cyborg numero Il risveglio di C La supremazia di C La vittoria dei Cyborg. Il piano di Junior. Goku deve sparire. Una strana fotografia. Chi ha viaggiato nel tempo prima di Trunks? Il ricongiungimento fra Junior ed il Supremo.

Il segreto del mostro venuto dal futuro. Il nuovo nemico. La fuga di Cell. Ritorno al laboratorio dell Dottor Gelo. Goku è di nuovo in forma. Il super guerriero namecciano. Oltre il limite del super saiyan. Vicino alla trasformazione finale. Junior contro Cell. Cell assorbe Goku salva Tensing. Super allenamento per Goku e Gohan. La forza strepitosa di Vegeta. Super Vegeta! Cell è in difficoltà. La trasformazione finale.

Vegeta è in pericolo. Trunks supera il limite del Super Sayan. Trunks mette in salvo suo padre. Il terribile futuro in cui ha vissuto Trunks. La proposta di Cell.

Il nuovo torneo di arti marziali. Cell lancia la sua sfida in TV. In attesa del torneo di arti marziali. Il rifugio Anti-Cell. Il compleanno di Gohan. Serve un nuovo Supremo. Il ritorno di Dende e delle sfere del Drago. Il ritrovamento delle sfere del Drago.

Lista Episodi Dragon Ball Doppiati ITA (Streaming & Download)

Arrivano gli avversari di Cell. Satan contro Cell. Comincia la vera partita. La potentissima onda energetica di Cell. La tecnica segreta di Goku. Goku si arrende. Gohan scende sul campo di battaglia. Gohan si arrabbia. Le sette piccole copie di Cell. La goccia che fa traboccare il vaso. La vendetta di Gohan. Cell è al tappeto. Cell vomita C Goku salva il pianeta. Momenti di paura. Buon sangue non mente. Fine del torneo. Una nuova vita. Torna la pace anche nel futuro di Trunks.

Il torneo fra le quattro galassie. Resosi conto di non avere altra alternativa Tenshinhan ricorre al Cannone spirituale, una tecnica immensamente distruttiva da far rischiare la vita anche a chi la utilizza. Lanciato l'attacco, del ring non rimane altro che cratere senza fondo, mentre di Goku si perdono le tracce. Goku riesce tuttavia a far perdere i sensi a Tenshinhan, ma mentre entrambi precipitano al suolo Goku è il primo ad atterrare e ad essere squalificato, decretando la vittoria di Tenshinhan del Torneo Tenkaichi.

Tenshinhan e Jiaozi, dopo essersi scusati e riappacificati con tutti, rifiutano l'invito del maestro Muten di venire a vivere da lui per rispetto al loro maestro e decidono di offrire la cena; mentre tutti si siedono a tavola Crilin va a prendere il bastone magico e la sfera del drago che Goku ha dimenticato, ma poco dopo Goku, avendo una brutta sensazione, corre dal suo amico e lo ritrova ucciso. Tutti apprendono dell'uccisione di Crilin, da parte di qualcuno che ha rubato la sfera e la lista dei partecipanti al torneo.

Goku infuriato prende il radar e si dirige all'inseguimento. Si scopre che è stato Pilaf a liberarlo, è che il Mago Piccolo vuole le sfere per ottenere la giovinezza.

Goku raggiunge l'assassino di Crilin, Tamberin, ma sia la posizione sfavorevole in volo ma soprattutto l'esaurimento dell'energie nella finale del Torneo Tenkaichi, non permettono a Goku di avere effetto sull'avversario, che al contrario domina totalmente lo scontro e gli distrugge con un raggio energetico la nuvola kinto, per poi sconfiggerlo definitivamente lanciandolo nella foresta. Tamberin porta quindi la sfera e la lista al Mago Piccolo, e strappa i manifesti di Crilin e Goku credendolo morto.

Tamberin uccide Bacterian in un vicolo di barboni, mentre il Grande Mago Piccolo ha bisogno di un nuovo sottoposto, quindi depone un uovo, a discapito di una grande perdita di energia e di un invecchiamento precoce, e nasce Cymbal ; quest'ultimo ha il compito di trovare le restanti sfere del drago. Goku si risveglia in una strana foresta sfinito e affamato ma non riesce a procurarsi cibo.

Goku col fiuto trova un enorme pesce sulla brace incustodito e lo mangia, riprendendo le forze, incontra quindi il proprietario possessore anche di una sfera. Goku inizia a combattere con Yajirobei Jirobay , scambiandolo per un seguace del Grande Mago Piccolo; i due si tengono testa. Risolto l'equivoco Yajirobei dice di aver trovato la sfera tre anni prima, a questo punto giunge sul posto Cymbal che vede subito la sfera.

Goku e Yajirobei si giocano il privilegio di combattere a morra cinese. Vince il secondo che intende mangiarsi l'avversario. Bulma e gli altri chiudono il cadavere di Crilin in un modulo ibernante, mentre Tenshinhan, Jiaozi e Muten vanno alla ricerca delle sfere.

Mentre il Grande Mago Piccolo si interroga ancora sulla fine di Cymbal, il suo sottoposto Tamberin raggiunge un villaggio per abbattere Giran; dopo un breve combattimento che lo vede nettamente in svantaggio, il dinosauro lo intrappola con il suo spago gommoso, che tuttavia su Tamberin non ha effetto; dopo di che uccide facilmente Giran trapassandogli il corpo con una mano.

A questo punto si dirige da Yamcha, ancora con una gamba infortunata, ma viene interrotto dal Grande Mago Piccolo che lo informa della morte di Cymbal, e lo invia quindi a vendicarlo. Intanto Goku conosce meglio Yajirobei, mentre Tenshinhan, Muten e Jiaozi trovano una delle sette sfere. Muten e gli altri recuperano una sfera da una nave di pirati, intanto Goku cerca di convincere Yajirobei a prestargli la sfera quando arriverà il momento, inoltre gli dice che finché ne sarà in possesso arriveranno altri di quei mostri e che quindi gli resterà appiccicato.

Yajirobei tenta di seminare Goku, quindi Tamberin ha difficoltà a rintracciarli dovendo sempre affidarsi al radar di Pilaf. Tenshinhan incontra un vecchio avversario, possessore di una sfera del drago, che prova rancore verso di lui in quanto gli ruppe con violenza una gamba in un incontro quando era ancora sotto l'influenza dell'eremita della Gru, ma tutto si risolve grazie al maestro Muten.

Tamberin finalmente raggiunge Goku, che questa volta sazio e riposato è sicuro di ottenere la rivincita. Goku inizia il combattimento con Tamberin girandogli attorno ad una velocità inaudita per l'avversario, per poi travolgerlo di colpi. Il mostro ancora vivo spara un raggio dalla bocca credendo di aver polverizzato Goku. Il bambino con la coda in realtà ha evitato facilmente il raggio, Tamberin impaurito tenta di fuggire, ma Goku sfruttando il bastone Nyoi lo raggiunge in modo da finirlo con una Kamehameha.

Il Grande Mago Piccolo percependo la morte del suo sottoposto si dirige direttamente nel luogo in cui vi sono Goku e Yajirobei, ignorando gli altri pretendenti delle sfere.

Intanto Muten, Tenshinhan e Jiaozi trovano la sfera con sei stelle in un nido di corvi. Goku e Yajirobei avvistano la navicella di Pilaf. I due iniziano a combattere; al primo attacco Goku riesce a stendere Piccolo, quest'ultimo spogliato del suo mantello inizia a fare sul serio travolgendo di colpi l'avversario, fino a prenderlo per il collo. Goku mordendogli una mano riesce ad allontanarsi, ma continua a subire i colpi.

A questo punto rendendosi conto della sua inferiorità tenta la Kamehameha, che l'avversario in un primo momento scambia per la Mafuba. Il colpo comunque non ha nessun effetto pur avendolo colpito in pieno. Il Grande Mago Piccolo si appresta a dare il colpo di grazia a Goku; il demone gli scaglia un potentissimo raggio energetico a due mani, che il protagonista riesce ad evitare per poi esserne investito in pieno da un altro che apparentemente lo uccide.

Piccolo gli ruba la sfera e va via. Yajirobei si avvicina a Goku per seppellirlo, se non fosse che miracolosamente il cuore del giovane ricomincia a battere. Dopo essersi dissetato, Goku chiede a Yajirobei di accompagnarlo alla Torre di Karin. Il gruppo di Muten trova l'ultima sfera in una zona forestale.

Questi si accorgono che le ultime due sfere sono in mano a Piccolo che si sta proprio dirigendo da loro, escogitano quindi un piano; Tenshinhan e Muten ruberanno le sfere, e Jiaozi evocherà Shenron ed esprimerà il desiderio.

Il Grande Mago Piccolo scende in campo pronto per affrontare l'eremita della tartaruga; Muten dice all'avversario dove sono sepolte le sfere ma non sembra intenzionato a combattere. Dopo aver subito alcuni colpi di provocazione, il vecchio maestro rivela di essere un discepolo di Mutaito e si appresta ad eseguire la Mafuba al costo della sua vita; la tecnica viene eseguita e sembra avere successo, ma quando è sul punto di rinchiudere il demone, sbaglia traiettoria.

Muten quindi muore dopo aver assicurato all'avversario che prima o poi un giovane lo sconfiggerà. Shenron è stato evocato, allora Tenshinhan, ancora incapace di muoversi, telepaticamente chiede a Jiaozi di anticipare il Grande Mago Piccolo chiedendo al drago di distruggerlo. Jiaozi va per formulare il desiderio ma senza riuscirlo a completare in quanto Piccolo lo vede e lo uccide con un colpo energetico.

A questo punto il demone desidera la giovinezza eterna e la ottiene. Goku dopo aver spiegato la situazione a Upa e suo padre, chiede a Yajirobei di accompagnarlo in groppa fino alla cima dell'obelisco di Karin promettendogli del cibo; i due partono grazie ad una potente spinta di Bora. Intanto, Bulma e gli altri raggiungono Tenshinhan scoprendo la brutale verità. Tenshinhan decide di apprendere la Mafuba avendola vista una volta, al contrario di Yamcha che non l'hai mai potuta vedere.

Yajirobei infine raggiunge la cima della torre. Il Grande Mago Piccolo raggiunge l'aereo del Re e lo sfonda, reclamando il suo trono. Sulle prime il Re rifiuta, ma è poi costretto ad accettare quando Piccolo distrugge un'intera città con un colpo, quindi vanno al castello per fare un annuncio alla nazione. Goku e Yajirobei salgono sull'obelisco, accolti da un Karin già informato su tutto.

Tenshinhan intanto si concentra per capire come riprodurre la Mafuba, mentre Bulma e gli altri mettono i cadaveri dei loro amici nei moduli ibernanti e vengono a sapere della morte di Shenron. Dopo aver ripreso le forze con un fagiolo magico, Goku scopre che anche il maestro Muten è morto, e che Karin non ha più nulla da insegnargli.

Tuttavia quando Goku assetato di vendetta mostra di non temere la morte, Karin gli accenna dell'acqua divina. Karin spiega a Goku che l'acqua divina potrebbe renderlo più potente, e che essa si trova ai confini settentrionali del mondo dentro i labirinti di ghiaccio, dove pare nessuno sia mai più tornato vivo.

Il bambino accetta la sfida e vi si dirige tramite una delle anfore di Karin, dove accidentalmente entra anche Yajirobei che quindi si unisce controvoglia alla ricerca.

I due dopo aver distrutto una lastra di ghiaccio, risvegliano l'entità nelle viscere, scontrandosi con un mostro di neve. Poco dopo l'entità chiama al servizio un uomo con le sembianze dell'eremita della tartaruga. Al castello del re, Piano istruisce i cuochi a preparare una buona colazione al Grande Mago Piccolo. Yajirobei e Goku si separano, quest'ultimo incontra l'eremita della tartaruga, sorprendendosi che sia ancora vivo, e viene accompagnato alla Kame House incastonata nelle viscere del terreno; qui dentro trova Yamcha, Bulma, Puar, Olong, Lunch e la Tartaruga.

Yajirobei che inseguiva un rettile, cade da un burrone riunendosi a Goku su un precipizio, e dopo qualche peripezia, tutte le illusioni svaniscono. L'oscurità cede l'acqua divina a Goku, spiegandogli che è anche un potente veleno, e che coloro che l'hanno bevuta non sono sopravvissuti, inoltre l'acqua ha il potere di risvegliare la forza latente, ma solo se è presente.

Il protagonista la beve, e dopo aver patito i dolori del veleno, risveglia la sua forza nascosta. Piccolo inaugura la sua presa di potere in TV e abolisce gli organi di polizia e ogni forma di pace, inneggiando il mondo alla totale anarchia. Adesso che il Grande Mago Piccolo ha abolito ogni forma di pace e giustizia, tutti i criminali impazzano, liberando le carceri, mentre una babygang tenta di far baccano ma viene bloccata da Suno e N.

Tenshinhan completa finalmente la Mafuba, avverte quindi Yamcha e gli altri che si sta dirigendo al castello per sigillare Piccolo. Goku e Yajirobei ripercorrono il sentiero tornando da Karin.

Son Goku sente una nuova forza, inoltre si dimostra in grado di percepire l'aura del demone, e di capire dove si trova. Il Grande Mago Piccolo fa un nuovo intervento in TV; per inaugurare la sua incoronazione come Re del mondo, deciderà il 9 maggio di ogni anno una delle 43 province esistenti a sorteggio e la distruggerà, portando quindi di logica all' estinzione dell'umanità nel giro di 43 anni.

Il numero che esce è la 29, dove abitano i genitori di Bulma, Piccolo quindi si appresta a partire per distruggerla. Intanto alla Kame House fanno irruzione dei criminali, ma vengono sgominati da Lunch e Yamcha. Tenshinhan giunge al castello e sfida il demone, cercando di avvicinarsi il più possibile per usare la Mafuba. Tuttavia a sorpresa, Piccolo che non vuole sporcarsi le mani, genera un uovo da dove nasce Drum Drug , un nuovo mostruoso sottoposto.

Tenshinhan è ostacolato da Drum, allora cerca prima di sconfiggerlo, ma il combattimento si rivela arduo, infatti il nuovo sottoposto è molto più forte di Cymbal e Tamberin, e l'incontro va a suo favore.

Goku intanto è vicinissimo, ma fa una sosta per salvare Chichi e suo padre da dei soldati corrotti. Tenshinhan, ancora vivo, sta per essere ucciso, ma viene salvato da Goku che ammazza Drum con un solo colpo.

Il Grande Mago Piccolo e Goku si affrontano. Intanto Yamcha, Bulma e Lunch sono in viaggio verso il castello. I due si battono ferocemente sotto gli occhi impietriti di Tenshinhan e del Re del mondo. Lo scontro inizia ad andare a favore di Goku che colpisce duramente Piccolo, quest'ultimo allora decide di usare la sua massima potenza al costo di una riduzione della sua vita, tuttavia anche Goku rivela di non aver usato il massimo potere.

Piccolo contrattacca e scaraventa l'avversario violentemente al suolo, apparentemente uccidendolo.

Forum generale

Quando tutto sembra finito Goku rispunta dal terreno in procinto di sferrare una Kamehameha. Goku spuntando dal terreno lancia un'onda Kamehameha verso Piccolo che si appresta a pararla, ma il bambino con la coda con sorpresa riesce a curvare l'onda per poi colpirlo alle spalle. A questo punto lo scontro infuria, ma Goku resta sempre in vantaggio rispetto a Piccolo. Il demone dopo essere stato scaraventato su una delle case vicine al palazzo del re, distraendo Goku riesce a ferirlo ad una gamba con un raggio energetico.

Il protagonista tuttavia si aiuta con il bastone Nyoi mantenendo il vantaggio. Piccolo allora concentra tutto il suo potere, e riesce prima a togliere il bastone all'avversario e poi lasciar esplodere un Bakurikimaha distruggendo l'intero castello.

Goku sopravvive ancora e si tira su con la nuvola kinto. Goku è sopravvissuto al potente attacco avversario e, nonostante sia ferito, è ancora pronto a combattere. Piccolo quindi usa due pietre per ferire anche l'altra gamba e il braccio sinistro di Goku e, una volta che il ragazzino è al tappeto impotente, lascia Tenshinhan e si alza in volo per dare il colpo di grazia al suo avversario.

Ma il ragazzino, urlando di avere ancora un braccio in salute, convoglia tutta la sua energia nella mano destra lancia un'onda sul terreno usandola come propulsione per scagliarsi contro Piccolo in un ultimo attacco.

Goku si salva dallo schianto a terra grazie all'intervento di Yajirobei e si fa portare da Karin per farsi medicare. Mentre Tenshinhan si ricongiunge con Yamcha, Bulma e Lunch mettendoli al corrente della situazione e Bulma avverte i media della sconfitta del Grande Mago Piccolo, Yajirobei porta Goku alla Torre di Karin per curarsi le ferite. Karin rivela che l'anima di chi viene ucciso dai membri della famiglia demoniaca vaga per l'eternità senza mai raggiungere l'aldilà, ma che è possibile resuscitare il drago Shenron facendo appello al creatore delle sfere del drago, Dio, il quale risiede in un tempio molto al di sopra della Torre di Karin accessibilie tramite il bastone magico di Goku.

Il bambino corre via a prendere il bastone. Nel frattempo l'uovo lanciato da Piccolo prima di morire si schiude e ne esce una malvagia piccola creatura con le sue stesse sembianze ed intenzionata a vendicare suo padre. Recuperato il bastone, Goku parte e il suo viaggio attaccato al bastone dura quasi un intero giorno, fra diversi ostacoli e pericolosi fulmini.

Giunto al santuario incontra Mr. Popo, assistente di Dio che, dopo essersi fatto mostrare il sonaglio, lo informa che per vedere Dio bisogna prima confrontarsi con lui e vincere. Goku molto sicuro di sè accetta la sfida ma il misterioso tizio è molto superiore a lui, tanto da umiliarlo, sentirsi deluso e dubitare di avere davvero di fronte chi ha sconfitto il Grande Mago Piccolo.

Nel frattempo il figlio del demone, bramoso di creare dolore e caos, disturba una felice famigliola di campagna. Mentre sulla Terra Piccolo continua a scoprire i suoi poteri, al Santuario di Dio il ragazzino continua a fronteggiare Mr.

Ma quest'ultimo è ad un livello completamente diverso rispetto al suo avversario; gli spiega che bisogna svuotare la mente per arrivare alla velocità del lampo, che bisogna imparare a sfruttare tutti i sensi, non solo la vista e che non bisogna muoversi troppo e farlo senza movimenti bruschi. Nonostante queste importanti lezioni che dimostrano l'abisso fra i due Goku non vuole arrendersi, anzi è eccitato all'idea di aver incontrato qualcuno tanto forte, quindi Dio decide di dargli ugualmente il permesso di vederlo.

Ma quando costui mostra il suo volto Goku sorpreso l'attacca immediatamente, in quanto il suo aspetto è tale e quale a quello del Grande Mago Piccolo.

Aggiunge che inizialmente non voleva ridar vita alle sfere del Drago dato che sono sempre state usate per loschi scopi personali mentre lui le aveva create per ridare speranza, ma vedere Goku ed il suo cuore puro gli hanno fatto cambiare idea.

Una volta che Popo ha terminato il suo lavoro Dio infonde nuovamente energia vitale alla statuina facendo rinascere Shenron e dando modo di poter chiedere subito il desiderio: alla Kame House tutti sono sorpresi dell'attivazione delle sfere e della comparsa del drago, che informa tutti sul perché sia tornato e sulla posizione del loro amico, dopo di che resuscita tutte le vittime del Grande Mago Piccolo e seguaci, inclusi Crilin, Jiaozi e il maestro Muten.

Goku prosegue il suo allenamento per imparare ad sfruttare a pieno tutti e cinque i sensi: avendo difficoltà nel cimentarsi nell'impresa chiede a Mr. Dopo esser stato colpito diverse volte perde la corona e cade giù dal monte. Tornato sul Monte Tonante con il nuovo sistema riesce con successo a schivare una saetta, ma preso dall'entusiasmo viene colpito da una seconda.

Popo, reputando questa meta ancora troppo difficile per l'allievo, questa volta spedisce Goku in una foresta per farlo allenare a raggiungere la serenità celestiale. Caso vuole sarà proprio il nonno di quella famigliola ad insegnargli, tramite la pesca, a raggiungere la serenità celestiale. Intanto alla Kame House il maestro Muten sprona Crilin, Yamcha e Tenshinhan ad allenarsi per conto proprio, in giro per il mondo altrimenti non potranno mai competere con il loro amico Goku.

Per il suo addestramento questa volta Goku viene condotto in una particolare stanza all'interno del Santuario di Dio in grado di far viaggiare nel tempo e viene spedito da un maestro del passato molto forte e saggio. Quest'ultimo accetta la sfida del ragazzino e lo sconfigge con facilità mostrando grandi abilità spirituali, dopodiché lo conduce ad una cascata e lo indirizza ad un esercizio per poterla dividere con la sola forza spirituale.

Durante questa pratica l'eremita della Gru rapisce una ragazza e tende un'imboscata a Goku e Muten, che alla fine finiscono in una trappola circondati dalle fiamme: in quel momento il ragazzino riesce a concentrarsi ed usare la sua forza spirituale per separare le fiamme e salvarsi; tutto si conclude per il meglio ma una volta tornato alla cascata stranamente Goku non riesce nuovamente a dividerla.

Goku continua il suo addestramento senza evidenti progressi quindi Mr. Popo gli prepara una prova che dovrebbe fargli finalmente aprire gli occhi: gli presenta quindi un avversario mascherato della stessa statura di Goku e lo fa affrontare al ragazzino, fino a che uno dei due non si arrenderà. Il misterioso combattente sembra essere superiore a Goku ma quando quest'ultimo riesce a fargli saltare la maschera scopre con grande sorpresa che ha il suo stesso aspetto.

Giunti al tramonto ormai Goku è allo stremo delle forze ma quando il clone sta per infliggergli il colpo di grazia il ragazzino riesce a svuotare la mente e a mettere al tappeto il suo avversario. Ma la felicità di aver vinto la sfida dura poco, in quanto Mr. Popo rivela che in realtà è solamente terminato il potere che teneva in vita il fantoccio: Goku deve ancora lavorare molto su sè stesso. La nuova prova di Mr. Popo consiste nel giocare a mosca cieca e prendersi imparando a percepire l'energia spirituale che ognuno di noi emana.

Popo riesce senza alcun problema a sentire e prendere Goku, mentre il ragazzino incontra incredibili difficoltà. Intanto Crilin, Yamcha, Tenshinhan e Jiaozi, sempre alla ricerca della Torre di Karin, giungono ad un villaggio alle pendici di un vulcano dove gli abitanti credano risieda il loro signore, dalle sembianze di un demone, ed al quale dedicano rituali e festeggiamenti.

Ma durante la lieta giornata dove i nostri amici sono stati invitati il vulcano esplode, scatenando il panico generale. Il vulcano esplode e Crilin, Yamcha, Tenshinhan e Jiaozi decidono di fare qualcosa per salvare il villaggio alle sue pendici.

Ogni tentativo di bloccare la colata lavica con rocce o colpi energetici sembra vano ma Yamcha ha un'idea: mentre gli altri cercano di fare qualcosa per rallentarla lui distruggendo una diga naturale permette ad un'enorme mole d'acqua di riversarsi nella foresta, fermando l'avanzata della lava. Intanto Goku continua la sua ricerca di Mr.

Popo tramite l'energia spirituale. Sono passati tre anni da quando il Grande Mago Piccolo è stato sconfitto ed è giunto il giorno del Torneo Tenkaichi. Finalmente si riabbraccia con il suo amico Crilin e dopo la felice riunione si parte con le eliminatorie. Non essendo più suoi allievi il maestro Muten non ha preparato ai ragazzi le solite divise ma gli atleti se le sono comunque fatte fare in proprio, in omaggio nei suoi confronti; inoltre non parteciperà più alle gare in quanto il livello sia diventato troppo alto per lui.

Le eliminatorie iniziano ed oltre al Grande Mago Piccolo i guerrieri incontrano una misteriosa bella ragazza che avvicina Goku, ma quando quest'ultimo non la riconosce si infuria e se ne va. Grazie ai poteri di Jiaozi nessuno degli amici si trova contro nei tabelloni e il demone viene spedito in un altro girone; le gare iniziano e Goku si trova davanti, come tre anni prima, Re Chapa, desideroso di vendetta per quanto accaduto l'ultima volta.

Ma lo scontro viene vinto dal giovane in men che non si dica e senza il minimo sforzo. Ma anche Yamcha, Crilin e Tenshinhan non sono da meno e vincono facilmente ogni loro incontro, mentre a Jiaozi spetta un amaro incontro: viene brutalmente sconfitto da colui che si rivela come Taobaibai, il killer fratello dell'Eremita della Gru.

Sopravvissuto all'esplosione ha speso tutti i suoi soldi per rimettersi in sesto, trasformandosi in un cyborg, venuto al Torneo solo per vendicarsi di Goku e Tenshinhan, considerato un traditore. Goku, Yamcha, Crilin, Tenshinhan ed il misterioso MaJunior si qualificano facilmente alle finali, mentre l'uomo mascherato Yajirobei viene sconfitto in modo apparentemente fortuito dal vecchio Shen.

Goku viene a sapere che tutti i suoi amici, durante il periodo degli allenamenti sono arrivati all'obelisco di Karin.

Intanto escono i risultati dei sorteggi; 1. Goku VS Anonima, 3. Crilin VS Piccolo, 4. Shen VS Yamcha. Dopo le minacce dell'eremita dell Gru, di cui Goku comunque non è preoccupato, inizia il primo incontro tra Tenshinhan e Tao-Pai-Pai. L'incontro fra Tenshinhan e Taobaibai inizia e dopo un lungo studio il killer, approfittando dell'Eremita della Gru che distrae il suo ex allievo, attacca ma viene facilmente evitato e messo al tappeto. Tenshinhan schiva senza problemi tutti i suoi colpi e lo blocca ma il killer smonta la mano intrappolata e colpisce con una spada retrattile.

Sicuro di uccidere Tenshinhan il cyborg lancia la sua tecnica ma il ragazzo la blocca con la sola energia spirituale e stende Taobaibai con un solo colpo. Infine lo porta all'Eremita della Gru, pregandolo di sparire e non farsi più vedere. Inizia il secondo incontro del Torneo che vede Goku contro la ragazza misteriosa.

Al suonare del gong quest'ultima si lancia sull'avversario tempestandolo di colpi e dicendosi adirata per una promessa non rispettata da Goku. Dopo essere stata spinta fuori dal ring, la fanciulla rivela essere Chichi, la figlia dello Stregone del Toro e Goku finalmente ricorda quel momento prima di andar via tanti anni fa dove le promise di venire a prenderla in moglie; in realtà il bambino credeva si trattasse di qualcosa da mangiare ma essendo lui in torto mantiene fede alla sua promessa e chiede la sua mano.

Nel terzo incontro Goku mette seriamente in guardia Crilin sul suo avversario Piccolo e quando il match comincia il ragazzo sa farsi valere usando molte buone tattiche, un'abile tecnica, la tecnica di galleggiamento imparata da solo e senza dar fiato al suo avversario. Piccolo si concentra a lungo per raccogliere le sue forze ed attacca il suo avversario afferrandolo allungando a sorpresa un suo braccio e assestandogli un potente pugno.

Crilin si rialza ma dichiara la resa. Giunge infine l'ultimo incontro dei quarti di finale del Torneo, che vede Yamcha contro Divo: quest'ultimo appare come un uomo comunissimo che non conosce le arti marziali, ma per Yajirobei sarà lui a vincere ed anche Goku ha una strana sensazione. Lo scontro inizia e casualmente Divo colpisce due volte Yamcha, creando delle gag molto comiche, ma poi rivela che non vorrebbe continuare con questa recita.

I due decidono quindi di fare sul serio e sotto lo stupore generale Divo colpisce il suo avversario con un'incredibile velocità e tecnica. Il match fra Yamcha e Divo continua e quest'ultimo continua ad avere la meglio.

Soltanto Goku riesce a sentire questa frase ed inizia ad avere dei sospetti mentre Yamcha non gli crede e sfodera la nuova tecnica tecnica Sokidan, una velocissima sfera d'energia manovrabile con la quale mette in difficoltà Divo.

Ma quando l'uomo viene colpito dalla tecnica Yamcha abbassa la guardia ed il suo avversario ne approfitta per buttarlo fuori dal ring, perdendo l'incontro. Goku finalmente comprende, pensando ad un gioco di parole sul nome, che Divo in realtà è Dio in persona e dopo di che iniziano le seminifinali, con l'incontro fra il ragazzo e Tenshinhan. I due si combattono senza un attimo di tregua e sembrano essere alla pari, ma Goku non è affatticato quanto Tenshinhan.

L'incontro fra Goku e Tenshinhan continua ed i due si battono alla pari, ma ad un certo punto il tre occhi fa notare al suo avversario di non aver allenato abbastanza la velocità e lo assale con una rapidità impressionante. Goku riesce a seguirlo con gli occhi ma non si muove abbastanza in fretta e viene messo in crisi, quindi chiede un time out per togliersi alcuni vestiti: con sorpresa di tutti gli stivali, polsiere e la maglia sono pesantissimi.

Tenshinhan di fronte al suo avversario e tutti i presenti svela la sua tecnica: dopo una lunga concentrazione si divide arrivando ad ottenere tre sue copie. Con questa tecnica chiamata Shishin no ken i Tenshinhan attaccano Goku simultaneamente mettendolo in difficoltà. Ma dopo questo attacco Goku dice di aver trovato un punto debole nella tecnica e utilizza il Tayoken, acceccando i quattro corpi dell'avversario.

Inoltre Goku osserva che una debolezza del Shishin no ken consiste nel suddividere le proprie capacità forza, velocità, resistenza in quattro corpi, e con un rapido colpo butta fuori dal ring i quattro Tenshinhan. Prima che inizi la seconda semifinale Goku va da Divo dichiarando di aver scoperto la sua identità di Dio. Popo che, a causa del loro legame, se Piccolo o Dio dovessero morire l'altro farebbe la stessa fine.

Quindi Divo scende in campo contro Piccolo, il quale capisce di trovarsi di fronte la sua controparte buona e teme che il suo avversario voglia farsi uccidere per eliminare anche lui. Divo lo smentisce dicendo di aver trovato un modo per annientarlo senza morire anche lui. Detto questo tira fuori una boccetta con su scritto "Imbottiglia il grande demone" e lancia la Mafuuba, sotto lo stupore generale: ma inaspettatamente Piccolo riesce a respingerla e rigirarla contro il suo avversario.

Dio non si aspettava una contromossa del genere e prima di essere rinchiuso urla a Goku di uccidere Piccolo senza preoccuparsi di lui. Visto come stanno le cose Goku rimane l'ultima speranza di fermare il male e una volta finita la pausa inizia la finalissima del Torneo fra i due, che al gong d'inizio si assalgono senza alcun tentannamento.

Dopo di che il ragazzo vuole controbattere con la nuova tecnica Super Kamehameha ma il maestro Muten gli ricorda il legame con Dio, facendolo quindi desistere.

Dopo che il polverone sollevato dalla super Kamehameha si è dilatato si scopre che Piccolo, nonostante aver preso il colpo in pieno, non ha subito alcun danno, soltanto i suoi vestiti ed il turbante ne hanno risentito. Nonostante l'iniziale difficoltà il ragazzo non si arrende e riesce a difendersi e mettere al tappeto l'avversario, dicendogli che non è ancora abbastanza grande da dargli problemi.

Piccolo è diventato gigantesco ma in realtà Goku voleva proprio questo e saltando in alto gli entra in bocca e quando il demone riesce a sputarlo fuori il ragazzo lancia a Tenshinhan la boccetta con al suo interno Dio, liberandolo. Piccolo dopo esser tornato alle sue normali dimensioni lo attacca. I potenti colpi si susseguono uno sull'altro e quando il demone si prepara ad un pugno decisivo Dio si mette di mezzo parandolo, dicendo a Goku di combattere insieme per porre fine alla faccenda.

Piccolo continua a concentrarsi e ad incamerare sempre più energia. Ma Goku resiste e si prepara al contrattacco. Scopri di più sulle puntate di Dragon Ball visitando questo link:. Entrambe le serie terminano quindi con un Torneo Tenkaichi, che diverse volte scandisce il tempo nello svolgimento narrativo.

Con Dragon Ball Z si conclude la storia raccontata nel manga di Akira Toriyama, che in tutto copre un arco temporale narrativo di 33 anni. E' interessante conoscere la genesi del titolo di questa serie: si dice che alla produzione piacque l'idea di confondere il semplice "2" contenuto nel titolo ipotizzato in origine "Dragon Ball 2", con una "Z", dando vita al titolo certamente più originale di "Dragon Ball Z".


Articoli simili: