Oldtimesro.net

Oldtimesro.net

Da keep2share scarica

Posted on Author Tojora Posted in Software

  1. download from keep2share.cc
  2. Rischi streaming e download illegale: una breve guida
  3. Installare JDownloader 2 su NAS QNAP: guida passo-passo

Vorresti scaricare alla massima velocità dai principali siti di file hosting, Account Premium per scaricare velocemente da Rapidgator senza. Immagino sia scocciante per voi downloader scaricare i file che trovate sul blog. oldtimesro.net (account giornalieri da inserire manualmente in RapidGator, Uploaded, 1Fichier, Keep2Share, NitroFlare, UpToBox, Datafile. Servizio per scaricare da host premium spendendo poco e anonimamente. Silverblade2nd Maggio oldtimesro.net keep2share,. keepfile. Si tratta di un download manager gratuito, open source e multi-piattaforma che permette di scaricare file da tutti i servizi di hosting più diffusi: MEGA, RapidGator,​.

Nome: da keep2share scarica
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 44.42 Megabytes

Come sapete, vi sono due tipologie di abbonamento o meglio iscrizione, la prima è gratuita, la seconda a pagamento. Oggi vogliamo parlarvi della seconda versione di jdownloader, illustrandovi anche un metodo per ottenere account Premium a raffica.

Vogliamo avvisarvi o informarvi che non è disponibile la lingua italiana, tanto un po di inglese non guasta di certo. Ora che avete installato jdownloader 2 sul vostro PC, è giunto il momento di procacciarsi come un cacciatore caccia la sua preda, i vari link premium che vi permetteranno di scaricare file a volontà senza gli odiosi limiti imposti dai file hosting.

Ora recatevi nelle impostazioni del programma, e abilitate gli account scaricati. Se avete la prima versione di Jdownloader, non potete scaricare e utilizzare tali file, assicuratevi quindi di aggiorna o scaricare direttamente jdownloader 2. Esistono sulla rete servizi quali real debrid e debriditalia tanto per citarne qualcuno, che con un costo di soli 3 euro al mese, vi permette di convertire in premium link provenienti da numerosi file hosting.

Esistono tanti modi, tutti a pagamento, per scaricare dai siti di file hosting con account premium che garantiscono elevate velocità di download. È possibile sottoscrivere un abbonamento direttamente con il fornitore del servizio oppure affidarsi ad uno di quei siti che, previo pagamento di una quota mensile, offrono la conversione in link premium di contenuti proveniente da svariati servizi on-line Nowdown-load, Uploaded, Putlocker ecc.

download from keep2share.cc

In poche parole, sono riusciti a scovare alcuni servizi che, con un clic, trasformano i link ai contenuti pubblicati sui servizi di file hosting in collegamenti premium senza limitati. Certo, questi servizi non sempre funzionano perché i legittimi proprietari dei contenuti condivisi illegalmente ne richiedono la cancellazione, mentre altri impongono limiti al download.

In Fumetto di notifica puoi impostare le notifiche che il programma deve inviarti; in my. Un capitolo a parte lo merita la sezione Impostazioni avanzate, nella quale, come facilmente intuibile, ci sono delle impostazioni di natura tecnica che permettono di modificare in maniera profonda il funzionamento di JDownloader e, pertanto, non andrebbero toccate, se non da utenti veramente esperti che sanno dove mettere le mani.

Sotto la sezione "Impostazioni avanzate" c'è l'icona Antistandby che, se spuntata, evita al computer di andare in standby mentre sono in corso dei download con JDownloader. Per quanto riguarda gli aggiornamenti, JDownloader controlla automaticamente la disponibilità di update e provvede ad aggiornare in maniera automatica i plugin per il download dei file dai servizi di hosting. Se vuoi "forzare" la ricerca di nuovi aggiornamenti, cliccando sull'icon del mappamondo collocata in alto a destra nella finestra principale del programma.

Rischi streaming e download illegale: una breve guida

Se sono disponibili nuovi update, accetta la loro installazione e il riavvio di JDownloader. In alternativa il software ti dirà che stai già usando la sua versione più recente e quindi puoi continuare a scaricare tranquillamente i tuoi file.

Come scaricare file con JDownloader Adesso dovresti essere davvero pronto a scaricare file da Internet con JDownloader. Collegati, dunque, al sito che contiene i file di tuo interesse e preparati a darli "in pasto" al programma che hai appena installato sul tuo PC! Come già accennato in precedenza, JDownloader include un sistema di cattura automatica dei link, il quale analizza la clipboard del computer ed estrae automaticamente i collegamenti relativi a servizi di hosting, servizi di streaming e siti che contengono elementi multimediali immagini, video o file audio.

Tutto quello che devi fare per scaricare un file con JDownloader, dunque, è copiarne il collegamento selezionando quest'ultimo, facendo clic destro su di esso e scegliendo la voce Copia dal menu che si apre.

In alternativa, se vuoi catturare un indirizzo contenuto in un link quindi in un testo cliccabile nel browser , non devi far altro che effettuare un clic destro sul collegamento e selezionare la voce Copia indirizzo link dal menu che si apre. Se JDownloader è in esecuzione, catturerà automaticamente il link e ti segnalerà la cosa con una notifica, visualizzata nell'angolo in alto a destra dello schermo.

A notifica ricevuta, non dovrai far altro che aprire JDownloader, selezionare la scheda Cattura collegamenti e verificare se i link catturati dal programma sono quelli giusti: in caso di esito positivo, clicca sul pulsante?? Una volta comandato il download di uno o più file, JDownloader si occuperà di tutto.

Vuoi catturare le immagini o i video presenti in una pagina Web? Anche quest'operazione diventa un gioco da ragazzi quando si utilizza JDownloader. Per effettuare il cambiamento alla configurazione occorrente, bisogna semplicemente recarsi nella terza scheda denominata Impostazioni.

Installare JDownloader 2 su NAS QNAP: guida passo-passo

Nella porzione sinistra di quest'ultima, si trova la sezione intitolata Moduli. All'interno dei sotto-menù qui presenti, è necessario accedere dapprima a Riconnessione e poi alla voce Avanzate.

Continua la lettura 57 Entrare nella sezione Impostazioni generali di riconnessione Dopo aver raggiunto finalmente la voce Avanzate del sotto-menù Riconnessione, è necessario osservare la parte destra del monitor.

Qui si troverà la sezione denominata Impostazioni generali di riconnessione, dove si potrà appunto modificare il parametro di interesse.


Articoli simili: