Oldtimesro.net

Oldtimesro.net

Scarico wc litri

Posted on Author Zolole Posted in Software

Per un'utenza standard di tipo residenziale che utilizza cassette di risciacquo di tipo convenzionale (da 9 a Questo sistema riduce i consumi idrici perché fermando il flusso prima del tempo si può effettuare lo scarico con soli 4 – 6 litri d'acqua a. che ogni italiano consuma mediamente litri di acqua al giorno. il giardino, farsi la doccia, per igiene personale e per lo scarico del wc. Compra Cassetta wc con scarico 9 litri a prezzi vantaggiosi su oldtimesro.net ✓ Spedizione Gratuita disponibile per membri Prime su oltre un milione di prodotti.

Nome: scarico wc litri
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 38.21 MB

Riempimento vasca: fase 1[ modifica modifica wikitesto ] Fase 1: il livello L dell'acqua sale nella vasca da zero fino ad L3, fig. Il livello dell'acqua cresce di pari passo nella vasca e sotto la campana C. Riempimento vasca: fase 2[ modifica modifica wikitesto ] Fase 2: il livello dell'acqua si mantiene costante e pari ad L3 nella vasca e sotto la campana, mentre l'acqua che continua ad entrare nella vasca tracima nel sifone e si accumula nel gomito G1 fino a raggiungervi il livello L1, fig.

Quando l'acqua nel gomito G1 raggiunge il livello L1 il gomito viene chiuso e un certo volume di aria rimane imprigionato sotto la campana e nel primo tratto del sifone.

Riempimento vasca: fase 3[ modifica modifica wikitesto ] Fase 3: l'acqua che continua ad entrare nella vasca continua a tracimare nel sifone e ad accumularsi nel gomito G1 dove il livello si alza oltre L1. In questo modo viene a ridursi il volume a disposizione dell'aria imprigionata sotto la campana.

Questa fase porta ad una condizione di regime quando il livello nel ramo destro del gomito G1 porta l'acqua a raggiungere il livello L2, e a tracimare verso lo scarico, fig.

Ridurre la portata della vaschetta dello scarico Tra le soluzioni fai-da-te per limitare i consumi d'acqua, ne esiste una molto semplice e, generalmente, applicabile in qualunque bagno: basta inserire nella cassetta dell'acqua una bottiglia da 1 o 2 litri, eventualmente appesantita con un po' di sabbia, per diminuire il volume complessivo della vaschetta e, di conseguenza, anche quello dell'acqua contenuta al suo interno.

Account Options

Per evitare di bloccare il meccanismo di funzionamento dello scarico, occorre collocare con attenzione la bottiglia, preferibilmente a cassetta vuota, e controllarne periodicamente la posizione.

È buona abitudine ricordare che il sistema dello sciacquone non è l'unica soluzione possibile per provvedere alla pulizia del WC dopo l'utilizzo.

Risparmiare installando lo sciacquone differenziale I bagni di nuova costruzione di solito prevedono un sistema di scarico con cassetta incassata nel muro e, soprattutto, pulsanti differenziali, che consentono, in base alle esigenze, di optare per lo scarico parziale 3 — 4 litri oppure per quello completo 10 — 12 litri , grazie ad un sistema di doppi pulsanti.

In primo luogo, non tutti i WC presentano forme e dimensioni adeguate a rendere funzionale anche lo scarico ridotto.

Quando non è richiesta la sostituzione del sanitario, occorre comunque intervenire sulla cassetta dell'acqua e, per l'installazione dei pulsanti a muro, inevitabilmente sulle pareti del bagno. Al maggiore costo iniziale, vanno sommati i costi per la manutenzione che, generalmente, con questo meccanismo di scarico risulta più impegnativa.

Attenzione posta anche sul fatto che le assi del water sono spesso vendute separatamente rispetto alle tazze in ceramica. Ad esempio gli orinatori devono avere flussi non inferiori al mezzo litro, mentre i wc non inferiori ai 5 l.

Alcuni ritengono perfino che esso sia solo uno spreco di danaro pubblico. Collabora anche per altri portali, come articolista, ghost writer e come copywriter.

Sono di recente comparse sul mercato delle apparecchiature da aggiungere alle cassette esterne, senza effettuare interventi murari, perché inseribili in impianti idrici esistenti. Prima di passare ad analizzare le soluzioni specifiche per i WC a risparmio idrico , voglio ricordarvi che anche un vaso che perde aumenta i consumi idrici. Per verificarne quindi il corretto funzionamento, provate a versare nella vaschetta qualche goccia di liquido colorato.

Uno di questi rimedi è quello di utilizzare una cassetta di risciacquo con interruzione di scarico, disponibile per quasi tutte le marche di sanitari in commercio. Di contro, questo genere di meccanismo presenta un costo leggermente superiore a quello di tipo tradizionale.


Articoli simili: