Oldtimesro.net

Oldtimesro.net

Scaricare app junker

Posted on Author Kazrakazahn Posted in Ufficio

Junker ti aiuta a differenziare senza dubbi o errori i rifiuti domestici, perché riconosce ogni prodotto singolarmente dal suo codice a barre. Basta inquadrare il. Junker è una applicazione Mobile per smartphone che aiuta i cittadini a differenziare in maniera corretta e rapida i rifiuti domestici, contribuendo a ridurre la. La app che rende la differenziata un gioco da ragazzi. COME FUNZIONA JUNKER. Il download dell'app è completamente gratuito e il funzionamento è semplicissimo: l'utente, una volta scaricata l'app.

Nome: scaricare app junker
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 20.20 Megabytes

E proprio grazie a questa funzione si è scoperto quali sono i principali dubbi dei cittadini inerenti i corretti conferimenti: la maggioranza dei dubbi infatti riguardano i prodotti poliaccoppiati con interni argentati come i sacchetti del caffè e dei biscotti , ma anche gli abiti, gli accendigas, gli accessori per cellulari e i vari tipi di carta, dai cartoni della pizza fino alle carte forno. Junker permette inoltre di consultare i calendari dei passaggi e gli orari dei centri di raccolta.

Tutte queste e altre funzioni sono molto apprezzate dagli utenti: in un anno, si legge in una nota , sono state compiute oltre 1 milione di ricerche sui prodotti e sui punti di conferimento presenti in città. Basti pensare che dal suo lancio i torinesi hanno fatto oltre 15mila inserimenti di nuovi prodotti non presenti prima in banca dati. Oltre a questo, sono state fatte 6. Mediamente, ogni giorno attraverso Junker nella sola area torinese vengono compiute quasi 2.

Dalla quantità di scaricamenti della app possiamo anche valutare la crescita della collaborazione dei cittadini: differenziare con cura è diventato ormai un gesto naturale, quotidiano.

Junker permette inoltre di consultare i calendari dei passaggi e gli orari dei centri di raccolta. Tutte queste e altre funzioni sono molto apprezzate dagli utenti: in un anno, si legge in una nota , sono state compiute oltre 1 milione di ricerche sui prodotti e sui punti di conferimento presenti in città.

Basti pensare che dal suo lancio i torinesi hanno fatto oltre 15mila inserimenti di nuovi prodotti non presenti prima in banca dati. Oltre a questo, sono state fatte 6. Mediamente, ogni giorno attraverso Junker nella sola area torinese vengono compiute quasi 2. Infatti, quante volte vi siete chiesti dove gettare un imballaggio in tetrapak una volta terminata la vostra bevanda?

Nella carta o tra plastica e metalli? Per non parlare del pirottino, ovvero quella malefica piccola vaschetta di carta plissettata che spesso racchiude deliziose merendine, come i plumcakes?

E non solo. Junker racchiude anche calendari del servizio porta a porta, la mappatura completa delle isole ecologiche cittadine, una bacheca del riuso e tanto altro.

Ma anche uno strumento di prevenzione, tema tanto caro alle nuove direttive europee dedicate alla circolarità delle risorse. Come funziona?

La app riconosce tutti i materiali di cui è composto e la loro destinazione finale. Grazie alla geolocalizzazione, infatti, indicando il Comune di residenza, Junker consulta nel proprio database la corretta modalità di smaltimento.


Articoli simili: